Gira il tuo Smartphone
(o allarga la finestra del tuo browser)
Turn your Smartphone
(or enlarge your browser window)
turn your mobile icon
Portfolio

Festival di Spoleto

Da oltre sei decenni, il Festival dei Due Mondi di Spoleto rappresenta un'autentica celebrazione dell'arte performativa, un crocevia di culture che abbraccia l'opera, la musica, la danza, il teatro e le arti visive provenienti da ogni angolo del globo.

Con oltre 600 artisti coinvolti e 60 spettacoli dislocati in 20 suggestive location in 17 giorni, questo antico festival è un vero scrigno di esperienze artistiche uniche.

Eppure, la sua presenza online non rifletteva appieno questo prestigio. Il sito andava rinnovato per esaltare l'intero programma e preservare l'immenso archivio delle passate edizioni.

Miramedia è stata chiamata a ridare la giusta collocazione digitale a questa eccellenza culturale italiana, all'altezza della sua fama mondiale.

Servizi Forniti

Il nostro contributo

Nuova Architettura Sito
Webdesign UI/UX
Collegamento a piattaforme esterne
Integrazioni extra

Directions del Cliente

Sicurezza e affidabilità
Performance e Conversioni
Autonomia completa da back-end
Scalabilità continua

Le fasi del Progetto

Perché Rebuilding Sisma Project

Le fasi del Progetto

1
Situazione iniziale

Abbiamo iniziato ad offrire il nostro supporto valutando lo "stato dell'arte" del sito esistente.

La situazione di partenza vedeva un sito web realizzato in WordPress per gestire le edizioni 2022-2023, unitamente a singoli siti per ogni edizione dal 2021 al 2008, realizzati con tecnologie ormai obsolete (ASP, Flash), alcune non più funzionanti e molte non responsive.

Non vi era alcuna interconnessione tra le varie edizioni, rendendo impossibile la ricerca di informazioni e la navigazione su tutte le edizioni.

2
Vulnerabilità e Sicurezza

Uno dei problemi più significativi che abbiamo riscontrato riguardava l'elevato numero di plug-in esterni necessari per far funzionare il sito WordPress dell'edizione corrente, secondo le esigenze dello staff incaricato dell'inserimento degli eventi.

WordPress, essendo una piattaforma open source, è soggetta a note vulnerabilità di sicurezza, che richiedono aggiornamenti continui per essere risolte.

Tuttavia, questi aggiornamenti non sempre sono sincronizzati con quelli degli sviluppatori dei plug-in, esponendo il sito del Festival a rischi di sicurezza che avrebbero potuto compromettere il successo dell'evento.

In questo contesto, Webflow si è rivelata una piattaforma molto più sicura e affidabile, aderendo ai protocolli internazionali SOC2 Type II e conformandosi alle normative CCPA e GDPR. [link]

3
Flessibilità e velocità di risposta

Un'ulteriore sfida era rappresentata dalla necessità di rispondere rapidamente alle richieste di implementazioni aggiuntive di pagine e funzionalità da parte del team organizzativo e di marketing.

La scarsa flessibilità di WordPress in questo ambito richiede la modifica dei codici sorgente del template da parte di sviluppatori esperti, con costi elevati e ritardi inaccettabili per un team che necessita di aggiornare quotidianamente e a volte in tempo reale le informazioni sul sito.

Ancora una volta Webflow è stata l’alternativa più efficiente.

4
Migrazione a Webflow e progettazione grafica

La soluzione proposta da Miramedia è stata quella di migrare tutti gli eventi delle vecchie edizioni e l’intero sito da WordPress a Webflow, permettendo di racchiudere all'interno di una piattaforma tecnologica più efficiente e sicura tutto il patrimonio storico del Festival.

Oltre alla migrazione, è stata effettuata una completa riprogettazione grafica del sito. Un'estetica curata nei minimi dettagli per rispecchiare l'anima artistica e culturale del Festival.

Abbiamo ridisegnato l'intera esperienza utente del sito con un design moderno, intuitivo e responsive migliorando la facilità di accesso alle informazioni e garantendo una navigazione ottimale su qualsiasi dispositivo.

5
Benefici della migrazione

Oltre alle pagine più ricercate come Calendario, Programma e Biglietteria, il sito vanta sezioni dedicate alla storia del Festival dei Due Mondi, con guide e itinerari consigliati per scoprire le bellezze di Spoleto e dei luoghi circostanti.

Trovano spazio anche pagine sull'organizzazione, sugli sponsor e sui mecenati che contribuiscono al successo di questo festival, apprezzato ogni anno dal pubblico italiano e internazionale.

Raccogliere in un'unica piattaforma tutte le edizioni precedenti ha avuto un impatto estremamente positivo sull'indicizzazione da parte dei motori di ricerca, ai quali è stata fornita una sitemap con oltre 4700 pagine. Risultato?

Un notevole aumento delle visite, sia dall'Italia che dall'estero, del numero di pagine per visita, del tempo medio trascorso sulle pagine e delle conversioni.

Grazie all'integrazione con sistemi di analisi avanzati, ogni aspetto dell'esperienza utente sul sito è tracciato e misurato con precisione.

Dai click sui pulsanti "acquista" e "prenota" alle conversioni effettive, tutto è monitorato e analizzato.

In particolare, l'interconnessione diretta con la piattaforma di ticketing consente di tenere traccia dei biglietti venduti online, dei settori e delle date più richieste, ottimizzando così la gestione dell'offerta e delle prenotazioni in base alla domanda reale.

Il progetto di riorganizzazione del sito del Festival di Spoleto ha portato a una piattaforma più efficiente, sicura e una gestione da parte degli organizzatori e della redazione del Festival molto più user-friendly.

La migrazione a Webflow e la completa riprogettazione grafica hanno permesso di soddisfare le esigenze del team organizzativo e di marketing, migliorando al contempo la sicurezza e l’indicizzazione sui motori di ricerca.

Il nuovo sito non solo offre una migliore esperienza agli utenti, ma preserva anche il patrimonio storico del Festival, contribuendo al suo successo continuo.

Prossimo Progetto
modulo contatto

Modulo di contatto

Grazie il tuo modulo è stato inviato correttamente.
Ti risponderemo in brevissimo tempo
Oops! rivedi le informazioni inserite e riprova